Skip Navigation

Il coronavirus ha effetti sugli animali domestici?

Non importa di che animale si tratti, che sia un cane super fedele, un gatto coccolone o un coniglio peloso, gli animali domestici aiutano a stare meglio. Per la maggior parte delle persone, i loro animali da compagnia, sono parte integrante della famiglia e non è pensabile il poterne fare a meno, stanno con noi e ci aiutano a combattere la solitudine, in particolar modo per le persone anziane.

Soprattutto in questo periodo di pandemia, dove purtroppo spesso non è possibile vedere i propri familiari e le persone a cui vogliamo bene, la compagnia degli amici a quattro zampe viene apprezzata ancora di più.

Riescono a trasmettere serenità, e possono aiutare a mantenere uno stile di vita migliore. Ad esempio gli anziani possono distrarsi e fare un pò di attività portando a passeggio i propri cani o giocando con i loro gatti. Ma in questo periodo stanno anche nascendo delle preoccupazioni per chi possiede un animale domestico, proprio per il forte legame che li unisce.

Di seguito potete trovare una panoramica su alcune delle più frequenti domande e risposte su questo argomento.

Richiesta Informazioni

Home Solutions

Compila il modulo, ti richiameremo per una consulenza gratuita

Si prega di inserire il nome
Si prega di inserire il cognome
Si prega di inserire l'e-mail
Per favore, verifichi che l'indirizzo email sia valido

*obbligatorio

Per favore, inserisca il codice postale nel formato corretto
Si prega di inserire il numero di telefono

Si prega di accettare l'informativa

*obbligatorio

Grazie per averci contattato, la tua richiesta sarà elaborata il prima possibile.

Il mio animale domestico può essere infettato dal coronavirus? E può contagiare altri animali o persone?

Dalle analisi genetiche e dal confronto con i coronavirus presenti in altre specie animali, sembra che il Covid-19, abbia origine dai pipistrelli. È quindi comprensibile il timore che gli animali domestici possano infettarsi.

Tuttavia, al momento non ci sono evidenze scientifiche sul fatto che possano contrarre il virus e trasmetterlo all’uomo, non c’è quindi motivo di farsi prendere dal panico. Su internet circolano diverse notizie su questo argomento, potete trovarne qualche esempio anche nel nostro articolo “Corona Virus Fake News - False notizie e come affrontarle”

Esistono anche molti studi che analizzano la trasmissione delle varie tipologie di coronavirus tra animali domestici, e anche possono trasmettersi tra varie specie animali, nessuno dei coronavirus è mai stato identificato come causa di contagio per l’uomo. Potete trovare informazioni sui coronavirus, anche sul sito dell’Istituto Superiore di Sanità .

Non c’è quindi motivo per rinunciare all’affetto di un animale da compagnia, anche se rimane necessario adottare sempre le misure igieniche consigliate dai medici e dai veterinari, questo non solo per il timore del Covid-19, ma in generale per evitare malattie.

Gli animali domestici potrebbero essere già stati contagiati?

Coronavirus non vuol necessariamente dire Covid-19; la famiglia dei coronavirus è infatti nota e studiata da tempo ed è molto più conosciuta in ambito veterinario che per l’uomo. Non esiste un solo coronavirus, ma ve ne sono di diversi tipi e sono comuni in molte specie animali, possono quindi essere presenti anche negli animali domestici, ma normalmente si presentano con disturbi intestinali e infiammazioni.

A cosa dovremmo prestare particolare attenzione?

Per motivi di sicurezza, ogni volta che si interagisce con il nostro amico a quattro zampe, devono sempre essere osservate le regole generali di igiene:

- Evitare il contatto troppo ravvicinato con gli animali domestici, in particolare il contatto bocca a bocca.

- Lavarsi le mani regolarmente, prima e dopo il contatto con il proprio animale domestico.

- Chiunque soffra o creda di aver contratto il Covid-19, non può uscire e quindi non potrà portare a spasso gli animali domestici.

- Evitate che il vostro animale domestico, entri in contatto con animali inusuali.

- Se il vostro quadrupede mostra sintomi sospetti, potete mettervi in contatto con il vostro veterinario. Le visite veterinarie urgenti possono essere svolte su appuntamento, anche in questo momento di emergenza.

Posso uscire con il mio animale da compagnia anche durante l’emergenza Covid-19?

Nonostante le restrizioni sulla mobilità, si può ancora portare a fuori il cane per le sue esigenze fisiologiche, tuttavia è importante usare alcune accortezze, evitando assembramenti e mantenendo la distanza da altre persone. Verificate poi sempre le direttive rilasciate dalle vostre regioni. Chiaramente se voi stessi avete contratto il Covid-19 e siete in quarantena, non potrete accompagnare il vostro animale durante le uscite.

Potete trovare alcune utili indicazioni anche sul sito del ministero della salute

Torna su