Skip Navigation

COVID-19: thyssenkrupp Home Solutions ti accompagna senza interruzioni nel rispetto delle numerose misure di sicurezza in vigore. Clicca qui per maggiori informazioni

Perdita di equilibrio, rendi la tua casa accessibile

Una caduta per una persona anziana può comportare l'inizio di un peggioramento della salute fisica e spesso anche psicologica. Molti studi e ricerche hanno dimostrato, infatti, che le cadute degli anziani, che rappresentano la prima causa di ricovero in ospedale, derivano da un insieme di fattori.

Per evitarle è importante prendersi cura del proprio corpo, tenersi in forma con semplici ma costanti esercizi fisici e investire in soluzioni per rendere la casa più accessibile, minimizzando i rischi e aumentando le opportunità di essere autonomi.

Installare un montascale a poltroncina o un miniascensore, per evitare di salire e scendere le scale più volte al giorno, può essere la prima e più concreta soluzione da adottare.

Perdita dell'equilibrio: i fattori

Come abbiamo detto in apertura, le cadute nelle persone anziane possono essere causate da fattori personali o fattori ambientali.

I primi, detti anche, fattori intrinseci, sono legati in generale allo stato di salute e all'invecchiamento, e vanno dalla debolezza muscolare ai disturbi della vista fino alle malattie neurologiche e del sistema muscolo-scheletrico.

Tra i fattori personali ci sono

  • l’età: gli anziani con età compresa tra i 65 e gli 80 anni sono considerati a rischio; mentre quelli dagli 80 anni e oltre sono giudicati a più alto rischio.
  • il sesso: in base ad alcuni studi le donne hanno una maggiore instabilità posturale.
  • sedentarietà e riduzione dell’autonomia: per problemi di postura, di equilibrio, di deambulazione, per riduzione della forza muscolare, della mobilità e dell’articolarità (per patologie osteo-articolari).
  • disabilità percettive: legate a problematiche di vista e di udito.
  • alterazione dello stato mentale: confusione, disorientamento, deficit mnemonico e difficoltà di comprensione, ma anche depressione, ansia, insonnia o abuso di sostanze in grado di alterare la capacità di muoversi.
  • cadute precedenti e/o ricorrenti: la paura di una recente caduta è infatti un fattore statisticamente significativo di successive cadute
  • patologie croniche

Nei secondi, i fattori estrinseci, sono compresi tutto ciò che ha a che fare con l’ambiente circostante, quindi, farmaci, comportamenti sbagliati, poca sicurezza dell’ambiente domestico.

In particolare:

  • farmaci e la loro assunzione inappropriata: alcuni farmaci possono favorire il rischio di caduta, ad esempio tranquillanti, sedativi, antipertensivi ecc.
  • comportamenti a rischio: l’eccesso di alcool e l’alimentazione povera e/o scorretta
  • vestiario: ad esempio vestirsi in modo da limitare i movimenti oppure con calzature non idonee che possono portare a camminare male
  • ausili non adeguati: occhiali da vista non più della gradazione corretta, bastoni inadatti o usati in maniera scorretta, deambulatori poco scorrevoli e carrozzine non idonee.
  • isolamento sociale e difficoltà finanziarie: sono ad alto rischio di caduta persone sole, vedovi, divorziati che hanno un basso reddito o che non svolgono attività sociali.
  • caratteristiche strutturali e logistiche dell’abitazione: ad esempio scarsa illuminazione degli ambienti, presenza di scale, superfici scivolose o sdrucciolevoli, presenza di tappeti e fili volanti, ripostigli posizionati in alto ed assenza di appigli e/o corrimano.

Nel manuale didattico del Ministero della Salute, 2016 si legge che “secondo alcune fonti, vivere in un’abitazione non sicura è in grado di aumentare del 50% circa il rischio di cadute in casa. Infatti molte persone si fanno male mentre svolgono le normali attività come lavarsi, cucinare, alzarsi di notte per andare in bagno, prendersi cura di un familiare, fare i lavori di casa”.

Come aiutarci in caso di perdita di equilibrio: rendi la casa accessibile

Dopo i 65 anni, con il passare del tempo, le persone diventano più lente nei movimenti, meno agili, con minor senso dell’equilibrio e capacità di reazione; inoltre vedono meno e sentono meno. Questi cambiamenti possono diventare rischiosi per l’anziano soprattutto se la casa non si adatta più alle sue nuove condizioni. Ad esempio, le scale possono rappresentare un problema quando si inizia ad avvertire una certa fatica alle gambe nel salire e scendere.

“Eliminare i rischi – si legge sempre nel manuale – significa permettere all’anziano di conservare e migliorare la sua autosufficienza continuando ad occuparsi della sua igiene, della pulizia della casa, della cucina etc. Eliminare i rischi non significa stravolgere l’ambiente di vita che la persona riconosce come suo, ma decidere insieme quali modifiche fare perché ci si possa muovere e vivere in casa in maggiore serenità.

Infine, non bisogna sottovalutare un’ulteriore complicazione, ovvero la sindrome ansiosa post-caduta, che porta l’anziano a ridurre i movimenti, gli spostamenti e le attività quotidiane per paura di cadere nuovamente.

Montascale, miniascensori: le soluzioni per evitare le cadute

I montascale a poltroncina (per scale dritte o curve), i montascale a piattaforma e i miniascensori sono la soluzione ideale per rendere la casa di nuovo un luogo accessibile riducendo al minimo i rischi. Possono essere installati per collegare piani diversi, ed è possibile inserirli all’interno del proprio condominio.

Perfetti in caso di scale curve o dritte, i nostri montascale a poltroncina e servoscale sono perfetti per agevolare la motricità delle persone con difficoltà motorie. thyssenkrupp progetta e realizza di sedia mobile per scale assicurando ampie opportunità di personalizzazione del saliscale.

Scopri il nostro Montascale S200: affidabilità e indipendenza nella tua casa

I montascale a piattaforma, anche questi progettati per essere installati in presenza di scale dritte, curve o all’esterno, rispondono alle esigenze di chi usa la carrozzina. Sono veloci, sicuri e grazie alla pedana richiudibile non occupano molto spazio.

I miniascensori interni o esterni rendono comodo le attività quotidiane, ad esempio spostamento di pesi come casse d'acqua, mobili o semplicemente l’albero di natale. Garantiscono il massimo comfort, in termini di sicurezza e risparmio energetico. Possono essere installati anche in spazi ridotti.

Sei hai dubbi o hai bisogno di chiarimenti, il nostro team è a tuo disposizione per informazioni su promozioni, offerte e, naturalmente, per fare un sopralluogo!

Richiamami

Richiamami

Catalogo

Catalogo

Appuntamento

Appuntamento